Pulizia con aceto: Cosa e cosa non fare

2

Quando si esegue una pulizia approfondita della casa, è possibile utilizzare prodotti di pulizia tradizionali acquistabili in negozio. Tuttavia, alcune persone non si fidano delle soluzioni di pulizia prodotte commercialmente, molte delle quali utilizzano sostanze chimiche tossiche. Altri, nel frattempo, semplicemente non vogliono pagare il prezzo generalmente elevato associato alle soluzioni di pulizia naturali.

Invece, molte persone amano usare l’aceto come ingrediente nei loro prodotti per la pulizia fatti in casa, principalmente perché è:

  • Naturale e non tossico
  • A buon mercato
  • Versatile

Non solo una tazza di aceto è efficace per pulire alcune aree della propria casa, ma è anche incredibilmente sicura, rendendola un’opzione praticabile per le famiglie con bambini piccoli e animali domestici. Inoltre, funziona bene per le famiglie con un budget limitato, poiché in genere costa pochi euro per circa un litro di aceto, che può durare a lungo.

Come l’aceto uccide i batteri

Il tipo di aceto che acquistiamo per le nostre case contiene dal 5 al 10 percento di acido acetico, efficace per abbattere batteri e grassi. La sua acidità funziona come una soluzione antisettica naturale che impedisce la crescita e la diffusione dei batteri.

Molte persone usano l’aceto come alternativa più sicura alla candeggina. A differenza di questa sostanza chimica, l’aceto è biodegradabile e abrasivo, rendendolo un prodotto detergente utile e rispettoso dell’ambiente.

Come preparare una soluzione detergente all’aceto

Se desideri utilizzare un detergente naturale economico in tutta la casa, potresti prendere in considerazione la possibilità di preparare una soluzione di aceto da zero. Puoi preparare un detergente liquido, una pasta o uno scrub e una soluzione per lucidare per affrontare lo sporco e il grasso su una varietà di superfici.

Detergenti liquidi

  • Elimina lo sporco o gli schizzi sui controsoffitti. Riempi un flacone spray con parti uguali di acqua e aceto bianco distillato. Se hai accesso all’acqua filtrata, questo funziona al meglio. In caso contrario, l’acqua del rubinetto funziona perfettamente. Agitare il contenuto del flacone spray per distribuire uniformemente questi liquidi.
  • Disinfetta le tue superfici. Combina una parte di succo di limone, una parte di aceto e due parti di acqua per uno spray in grado di disinfettare le superfici della cucina e del bagno.
  • Elimina le macchie di moquette. Puoi usare la soluzione di acqua e aceto per cercare di eliminare le macchie dai tappeti. Se questo non aiuta, aggiungi un cucchiaino di detersivo per piatti al flacone spray. Una volta agitata, spruzzare la soluzione sulla macchia, lasciarla per alcuni minuti, quindi asciugare la macchia con un panno pulito.
  • Pulisci la schiuma di sapone. Per prendersi cura di casi difficili di sporcizia, versare aceto distillato bianco in un flacone spray. Spruzzalo sul punto sporco, quindi strofina l’area con una spugna o un pennello e risciacqua l’eccesso con acqua calda. Funziona bene su ciotole, pareti della doccia e pavimenti di vasche.
  • Pulisci facilmente il microonde. Mescolare una quantità uguale di aceto bianco e acqua in una ciotola per microonde e far funzionare l’apparecchio per il tempo necessario a far bollire l’acqua. Quando l’acqua bolle, lascia riposare il forno a microonde e lasciarlo raffreddare per alcuni minuti prima di aprire la porta. Ciò dovrebbe eliminare eventuali cattivi odori e allentare eventuali schizzi di cibo, semplificando la pulizia con un tovagliolo di carta.
  • Usa un detergente per vetri naturale. Unire una tazza di alcool, una tazza d’acqua e un cucchiaio di aceto bianco in un flacone spray. Mescola la soluzione e spruzzala su vetro, finiture cromate e specchi e rimuovi le macchie con un tovagliolo di carta o uno straccio in microfibra. Se lo desideri, puoi aggiungere una o due gocce di olio essenziale di arancia per un profumo di agrumi fresco.

Paste e scrub

  • Sblocca i tuoi scarichi. Versare una mezza tazza di bicarbonato di sodio nello scarico, quindi aggiungere una mezza tazza di aceto bianco dopo. Questa combinazione creerà un effetto frizzante, che agisce come un lieve abrasivo contro uno scarico intasato. Quando il frizzante rallenta, versa acqua calda nello scarico.
  • Rimuovere le macchie di moquette. Per versamenti e macchie pesanti, puoi aggiungere aceto, sale da tavola in una ciotola. Mescolandoli insieme si crea una pasta che è possibile applicare direttamente sulla macchia. Lasciare questa pasta sul segno per un massimo di 10 minuti, quindi pulirla con un asciugamano. Quindi sciacquare la zona con acqua.
  • Riordinare elettrodomestici in metallo. Mescola un cucchiaino di sale, una tazza di aceto e un quarto di farina. La combinazione di questi ingredienti crea una pasta spessa, che puoi usare su argento, peltro o rame. Applicare questa miscela sulla superficie del metallo e lasciarla riposare per 15 minuti prima di sciacquarla con acqua.
  • Pulire le superfici in ottone. Immergi una spugna nell’aceto bianco fino a quando non è completamente bagnato. Quindi cospargere il sale da cucina su un lato della spugna. Strofina delicatamente gli elettrodomestici in ottone con questa miscela, quindi risciacqua la zona con acqua.

Soluzioni di lucidatura con olio e aceto

Pulire l’acciaio inossidabile: Aggiungi un cucchiaio di olio su un lato di una spugna e strofinalo su superfici in acciaio inossidabile per eliminare eventuali macchie. Quindi, aggiungi un po ‘di aceto bianco sull’altro lato della spugna e usalo per rimuovere l’olio e lucidare l’acciaio.

Fai uno smalto per mobili: Mescola parti uguali di olio e aceto in una ciotola capiente. Prova questa soluzione su una piccola superficie dei tuoi mobili in legno prima di applicarla su tutta l’area nel caso in cui provochi una reazione negativa alla composizione del legno. Se supera il test, strofina il legno con movimenti circolari per conservare tavolini, sedie, cassettiere o scrivanie.

Quando non usare una soluzione detergente all’aceto

L’acidità dell’aceto è utile per togliere depositi di grasso, sporcizia e minerali. Tuttavia, ciò può danneggiare alcune superfici delicate, quindi è necessario procedere con cautela quando si pulisce la casa con prodotti per la pulizia dell’aceto.

Non utilizzare l’aceto per pulire i seguenti articoli per la casa:

  • Granito, marmo e pietra ollare: le pietre potrebbero perdere la loro lucentezza se mescolate con un acido come l’aceto. Invece, usa un detergente per granito, che puoi acquistare dal tuo supermercato locale.
  • Disordini causati dalle uova: l’aceto provoca la coagulazione delle uova, il che rende il disordine ancora più difficile da pulire. Invece, usa acqua calda e sapone e un panno pulito.
  • Coltelli da cucina: gli acidi possono rovinare il metallo del coltello. Invece, usa il detersivo per piatti e l’acqua per eliminare lo sporco.
  • Ci sono altri oggetti che dovresti pulire solo con parsimonia con aceto, poiché un’eccessiva pulizia con questo materiale acido può causare danni.

Queste aree includono:

  • Pavimenti in legno massello
  • Granito
  • Pavimenti in pietra

Naturalmente, se desideri assistenza professionale per le tue pulizie, prendi in considerazione l’utilizzo del servizio di pulizia e riparazioni di Serviloo, entrambi hanno dimostrato di aiutare innumerevoli proprietari di case e affittuari a mantenere le loro case pulite.

Leave a Reply

My New Stories