Suggerimenti e trucchi per il montaggio di quadri,scaffali e altro: Guida introduttiva

0

Se vai vicino alle pareti, agli scaffali, alle opere d’arte e ai televisori appesi ad arte che vedi su Instagram, tutti sembrano avere abilità di montaggio impeccabili. Ma per la maggior parte di noi, appendere e allineare in modo sicuro tutto ciò che è giusto comporta una serie infinita di manovre disperate. Ecco perché il montaggio è una delle attività più popolari su Serviloo.

Abbiamo chiesto ad alcuni esperti di condividere i loro suggerimenti e trucchi per il montaggio. Nella prima parte descrivono ciò che dovresti avere nella tua cassetta degli attrezzi, come determinare il tipo di muro, la struttura di base di un muro e cosa dire al tuo operatore per rendere l’attività  di montaggio un gioco da ragazzi.

Cassetta degli attrezzi

Ecco cosa ti serve nella tua cassetta degli attrezzi:

  • La sicurezza prima! Protezione degli occhi e maschera per il viso classificata N95 o superiore, in quanto hanno un filtro potente per proteggere dalla polvere che può provenire dalla perforazione del muro a secco.
  • Protezione per le orecchie (in caso di perforazione nel calcestruzzo).
  • Trapano e punte. Diversi tipi di pareti richiedono punte diverse, il che rende la comprensione del tipo di parete ancora più essenziale.
  • Oggetti di montaggio (bulloni, ancoraggi per cartongesso e viti).
  • Metro a nastro.
  • Laser ( Facoltativo). Si consiglia di ottenerne l’allineamento con un laser, che ti aiuta a rimanere il più preciso possibile.
  • Un potente magnete nel caso in cui tu abbia problemi a trovare le borchie.

Gli altri oggetti che dovresti avere sono:

  • Una matita o un nastro blu per segnare il punto in cui i tuoi oggetti andranno sul muro.
  • Martello: a meno che tu non stia usando dei chiodi appesi, i martelli non sono generalmente necessari ma sono buoni da tenere a portata di mano, nel caso.
  • Oggetti di montaggio extra.
  • Per alcuni articoli, è bene prepararsi con pezzi extra di montaggio per anticipare i pezzi mancanti o rotti.
  • Un cercatore di viti multi-impostazione per trovare tubi o metallo nel muro.
  • Pasta per riempire eventuali buchi indesiderati.

Tipo di muro

Capire con quale tipo di muro hai a che fare è un primo passo cruciale. Sebbene i nostri operatori non possano mai coprire tutte le complessità dell’edilizia residenziale, ti forniranno una panoramica di base dei tipi di pareti più comuni che potresti incontrare e di quale oggetti avrai bisogno per ogni tipo.

  • Muro a secco: non sarà troppo traballante se perforato.
  • Gesso e intonaco: sarà traballante se perforato e creerà più polvere.
  • Calcestruzzo: a volte nascosto sotto la carta da parati o la vernice. Per controllare, bussa prima al muro. Se è solido e fa male alle nocche, è molto probabilmente calcestruzzo. Ricorda, per perforare il cemento, hai bisogno di un trapano a percussione e punte speciali.
  • Mattone e muratura: il mattone è relativamente riconoscibile e di solito sarà esposto. Detto questo, mentre è raro avere mattoni dietro il muro a secco, a volte succede. In questo caso, con il tuo foro capirai all’ istante. Per il montaggio su mattoni e muratura, è necessario disporre di una punta da trapano per calcestruzzo.
  • Blocco di cemento: rientra nella categoria muratura. In alcuni casi, è possibile utilizzare un bullone a levetta per questo.

Cosa c’è in un muro?

Le pareti sono spesso costruite in superficie con il muro a secco o altro materiale superficiale sui perni, che sono supporti posizionati verticalmente distanziati di circa 40-24 cm (16-24 pollici).

Le borchie possono essere in legno o metallo. La differenza conta! Le borchie di legno sono abbastanza facili da gestire. Di solito sono larghi 5 cm (2 pollici), dandoti un po ‘di margine quando si tratta di trovare il punto centrale in cui perforare. I perni in metallo sono più stretti dei perni in legno e possono anche richiedere un po ‘più di pressione quando si guida una vite autofilettante.

Pannello a secco su borchie in legno è il tipo di parete più classico che incontrerai. È più comune nelle case e negli edifici a tre piani e negli edifici più vecchi. Ogni perno è largo 4 cm e largo 9 cm con muro a secco avvitato direttamente su di essi. È facile da montare su questa superficie perché devi semplicemente perforare direttamente i perni di legno.

Quali domande fare al Professionista?

Tutto quanto è complicato? Può essere, motivo per cui il montaggio è uno dei compiti più popolari che le persone eseguono con l’aiuto di un operatore.

Ecco informazioni utili da avere quando comunichi con il tuo operatore di Serviloo.

Che tipo di muro hai? La maggior parte dei muri sono in cartongesso, gesso, cemento, blocchi di calcestruzzo, muratura o mattoni. Se non sei sicuro, invia alcune foto al tuo operatore per confermare.

Quale stanza della casa avrà luogo il montaggio?

Hai una scala o il tuo operatore dovrebbe portarne una?

Ci sono mobili che dovranno essere spostati? Se ci sono mobili sotto l’articolo che il Pro sta montando che non possono essere spostati, hai delle coperte per proteggere i mobili durante l’attività?

Quanto in alto dovrebbe essere montato l’oggetto?

L’articolo dovrebbe essere centrato? In tal caso, a cosa dovrebbe essere centrato?

Pronto a creare la parete della galleria, lo scaffale o la configurazione TV dei tuoi sogni? Semplifica con l’aiuto di un Pro di Serviloo.

Leave a Reply

My New Stories